martedì, Settembre 27, 2022
HomeMondoIl Myanmar spara in Bangladesh, cresce la tensione al confine

Il Myanmar spara in Bangladesh, cresce la tensione al confine

Il Bangladesh ha rafforzato la sicurezza del confine con il Myanmar dopo lo scoppio delle tensioni tra i due paesi per la morte di un adolescente Rohingya durante i bombardamenti da parte del Myanmar.

Secondo il ministro degli Esteri ad interim Khurshed Alam, un contrammiraglio in pensione, il governo ha allertato la guardia di frontiera del Bangladesh e la guardia costiera. Tuttavia, non ha piani immediati per schierare l’esercito.

“Al Border Guards Bangladesh e alla Guardia Costiera è stato ordinato di rimanere vigili e di inviare i rinforzi necessari, se necessario”, ha detto ai giornalisti dopo una riunione ad alto livello per la sicurezza delle frontiere di domenica.

Venerdì, un adolescente Rohingya è stato ucciso e molti altri sono rimasti feriti quando i colpi di mortaio sparati dal Myanmar sono esplosi nel territorio del Bangladesh, aggravando il conflitto tra l’esercito del Myanmar e l’esercito Arakan, i ribelli che lottano per l’autodeterminazione delle minoranze etniche nello stato di Rakhine. A Ghumdhum, a Bandarban, anche un cittadino bengalese è rimasto ferito nell’esplosione di una mina vicino al confine.

Le autorità locali stanno valutando la possibilità di trasferire 300 famiglie di rifugiati Rohingya a causa dei continui bombardamenti e proiettili che piovono nel territorio del Bangladesh da oltre i confini del Myanmar.

RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ARTICOLI CORRELATI