lunedì, Maggio 29, 2023
HomeMondoLa Cañada Real di Madrid, senza luce dal 2020, è diventato un...

La Cañada Real di Madrid, senza luce dal 2020, è diventato un ambiente di tortura

Uno studio presentato il 25 maggio intitolato “La Cañada Risponde. Impatti psicosociali derivanti dal taglio dell’approvvigionamento elettrico” afferma che spegnere il quartiere più umile di Madrid per più di due anni rappresenta uno dei più gravi attacchi ai diritti umani nella storia recente della Spagna. Il quartiere in questione è La Cañada Real de Galiana, composto da oltre 7.000 abitanti distribuiti su 16 chilometri di lunghezza e diviso in sei settori attraverso diverse città.

Nonostante la richiesta del Consiglio d’Europa di ripristinare l’approvvigionamento elettrico entro dicembre 2022, il quartiere rimane senza luce dal 2020, con particolare impatto sui settori 5 e 6. La mancanza di azioni da parte delle autorità ha portato a gravi conseguenze per la comunità. Molte donne hanno cercato di suicidarsi, e durante l’episodio meteorologico chiamato Filomena, molte famiglie sono rimaste bloccate senza accesso a cibo o cure per i propri bambini. La situazione ha generato un notevole deterioramento della salute mentale e ha costretto le persone a vivere in condizioni precarie, utilizzando risorse come legna, candele, generatori o stufe a gas.

L’assenza di elettricità ha anche avuto un impatto negativo sull’istruzione dei bambini e dei giovani del quartiere. Senza luce, non è possibile studiare adeguatamente o accedere a risorse educative online, causando un arretramento significativo nel livello di istruzione e influenzando negativamente il loro futuro.

Nonostante le ripetute richieste della comunità e degli attivisti, le autorità locali e nazionali non hanno ancora risolto il problema dell’approvvigionamento elettrico a La Cañada Real de Galiana, lasciando i residenti con un crescente senso di frustrazione e abbandono.

Il rapporto conclude sottolineando l’urgenza di trovare una soluzione per ripristinare l’elettricità nel quartiere, non solo per fornire luce, ma anche per garantire il rispetto dei diritti umani fondamentali di tutta la comunità. La situazione a La Cañada Real de Galiana rappresenta un simbolo delle disuguaglianze sociali e delle disparità persistenti nella società spagnola. La lotta per i diritti dei residenti continua, con la speranza che le autorità prendano finalmente provvedimenti per porre fine a questa situazione di privazione e ingiustizia.

RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ARTICOLI CORRELATI