venerdì, Aprile 19, 2024
HomeNotizieLa Louisiana trattiene sistematicamente i detenuti tre mesi oltre il fine pena

La Louisiana trattiene sistematicamente i detenuti tre mesi oltre il fine pena

Le autorità penitenziarie in Louisiana detengono irregolarmente, violando la Costituzione Usa, migliaia di detenuti oltre le date previste dalla pena assegnata per il loro rilascio. Ad affermarlo è il Dipartimento della Giustizia Usa che contesta anche le maggiori spese per i contribuenti.

La detenzione eccessiva non è un fenomeno esclusivo della Louisiana , accade in altri stati e nelle strutture federali, ma la portata delle azioni della Louisiana è significativa e le autorità locali sono “deliberatamente indifferenti” al problema. Il Dipartimento ha iniziato a indagare sullo stato con tre uffici del procuratore degli Stati Uniti alla fine del 2020.

Più di un quarto delle persone che dovrebbero essere rilasciate ogni anno in Louisiana, a partire dal 2012, sono state trattenute oltre la data di rilascio. E circa un quarto delle persone che sono state trattenute oltre la data di rilascio tra gennaio e aprile 2022, il periodo più recente per il quale sono disponibili i dati, sono state trattenute per almeno 90 giorni in più.

Funzionari statunitensi hanno anche affermato che lo stato ha continuato con le pratiche nonostante i ripetuti avvisi del governo federale nell’ultimo decennio. Il Dipartimento della pubblica sicurezza della Louisiana ha rifiutato di commentare i risultati del rapporto.

I funzionari federali hanno attribuito la colpa a un sistema amministrativo obsoleto che si basa in parte su documenti consegnati a mano o spediti fisicamente, nonché al requisito che alcuni dati vengano inseriti manualmente nei sistemi.

I funzionari penitenziari hanno detto agli investigatori federali che alcune delle loro procedure di rilascio erano “ingombranti e richiedevano tempo”, ma non avevano ancora intenzione di sviluppare un sistema che consentisse loro di ricevere documenti digitali dai tribunali, secondo l’indagine.

La Louisiana ha più di 36 mila persone in prigione per reati statali, ma la capacità delle strutture statali è poco meno di 19 mila. Pertanto, le autorità pagano le carceri locali e private per ospitare i detenuti su base giornaliera.

L’eccessiva detenzione costa ai contribuenti, con il conto nelle carceri della contea che arriva a circa 850 mila doillari solo nei primi quattro mesi del 2022, ha affermato il Dipartimento di Giustizia.

The Promise of Justice Initiative, un gruppo che cerca di denunciare la cattiva condotta dell’accusa e migliorare le condizioni carcerarie, ha dichiarato di aver accolto con favore le conclusioni del Dipartimento di Giustizia. E’ parte in causa in due azioni legali collettive contro la Louisiana, che mirano a fermare le detenzioni eccessive.

“Sappiamo da molto tempo che il Louisiana DOC [dipartimento correzionale] è deliberatamente indifferente alla sistematica detenzione eccessiva di persone sotto la sua custodia – ha affermato Mercedes Montagnes, direttore esecutivo di PJI – Speriamo che il DOC adesso prenda finalmente sul serio i propri obblighi costituzionali”.

RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ARTICOLI CORRELATI