venerdì, Aprile 19, 2024
HomeCostumeLa "povertà dei trasporti" in Spagna colpisce il 14% della popolazione

La “povertà dei trasporti” in Spagna colpisce il 14% della popolazione

I membri di mezzo milione di famiglie in Spagna sono vulnerabili alla “povertà dei trasporti”. Ciò significa che tra il 10 e il 14 per cento della popolazione ha difficoltà a pagare il viaggio . Una situazione che limita l’accesso all’istruzione, al lavoro o all’assistenza sanitaria, soprattutto nelle zone rurali.

L’identificazione delle persone vulnerabili a questo tipo di povertà, sebbene sia arrivata tardi, ha finito per dominare il dibattito politico.

Carmela del Moral, responsabile delle Politiche per l’infanzia di Save The Children, ha dichiarato che “le difficoltà nei trasporti hanno un impatto su altri diritti come il tempo libero o la cultura ”. “Avere uno scarso accesso ai trasporti significa che le opzioni esistenti per andare ad altre attività sono limitate”, avverte.

Questa limitazione è nota come “povertà dei trasporti”, una circostanza che limita lo svolgimento della vita normale. Una nuova dimensione della povertà energetica che può limitare la partecipazione delle persone vulnerabili nella società e quindi aumentare la disuguaglianza

Nuria Pérez, co-vicepresidente dell’Associazione per i trasporti pubblici di Barcellona, ​​​​avverte che il trasporto pubblico è solitamente correlato “alle proposte sul cambiamento climatico , al rumore… ma non alla disuguaglianza o alla povertà”.

In Spagna, secondo uno studio del Basque Center for Climate Change e dell’Osservatorio per la transizione energetica e l’azione per il clima, tra 350 e 550 mila famiglie sono gravemente vulnerabili dal punto di vista dei trasporti, che equivalgono a 1,3 e 1,8 milioni persone.

Tenendo conto della definizione approvata dalle autorità europee, si tratta di famiglie che o non dispongono di risorse sufficienti per utilizzare i servizi di trasporto o non dispongono di sistemi di trasporto per il loro utilizzo.

Si ritiene che una persona soffra di questo tipo di povertà quando dedica più del 10% del proprio reddito a soddisfare esigenze di mobilità.

Attualmente il 64% degli spagnoli sceglie l’auto privata per i propri spostamenti quotidiani, secondo uno studio del Mobility Forum promosso da Alphabet Spain.

Secondo lo studio del Basque Center for Climate Change, le persone che vivono nelle aree rurali sono le più vulnerabili in quanto non esiste alternativa al trasporto privato.

by ReservasdeCoches.com

RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ARTICOLI CORRELATI