venerdì, Aprile 19, 2024
HomeMondoLa povertà in Francia: una realtà complessa e interconnessa che colpisce donne...

La povertà in Francia: una realtà complessa e interconnessa che colpisce donne e minori

La povertà è un problema sociale che affligge molte persone in Francia, con una situazione particolarmente difficile per le donne e i minori. Secondo l’INSEE (l’Istituto Nazionale di Statistica e Studi Economici), il tasso di povertà ufficiale in Francia è del 14,6%, ma il dato reale potrebbe essere ancora più elevato, poiché ci sono molti poveri che sfuggono alle statistiche. Inoltre, il tasso di povertà monetaria nei dipartimenti d’oltremare è da due a cinque volte superiore a quello della Francia continentale.

Il 17% della popolazione vive al di sotto della soglia di povertà monetaria, il che significa che queste persone hanno un reddito insufficiente per soddisfare le proprie necessità di base, come l’alloggio, l’alimentazione, l’abbigliamento e la salute. In media, la metà dei poveri in Francia vive con 885 euro al mese o meno, il che rende difficile far fronte alle spese quotidiane.

Tra i poveri in Francia, le donne sono particolarmente colpite: più della metà dei poveri sono donne. Questo è dovuto principalmente alla discriminazione di genere nel mercato del lavoro, dove le donne guadagnano in media meno degli uomini e sono spesso costrette a lavorare in settori a basso salario, come il lavoro domestico e l’assistenza agli anziani. Le donne single con figli sono particolarmente vulnerabili alla povertà, poiché spesso devono fare i conti con una serie di difficoltà, tra cui l’accesso all’alloggio e all’assistenza sanitaria.

Ma la povertà in Francia non riguarda solo le donne: ci sono anche molti bambini poveri nel paese. In particolare, il tasso di povertà per i minori di 18 anni ha raggiunto il 21%, il che significa che uno su cinque bambini in Francia vive in una famiglia povera. Questa situazione ha conseguenze drammatiche sulla salute e lo sviluppo dei bambini, nonché sulla loro capacità di apprendimento e di successo nella vita.

Oltre alla povertà monetaria, ci sono anche molti francesi che vivono in situazioni di privazione materiale e sociale. Il 21% della popolazione in Francia continentale si trova in questa situazione, il che significa che più di una persona su cinque vive in condizioni difficili, come la mancanza di alloggio adeguato, la mancanza di accesso ai servizi sanitari e l’isolamento sociale.

Ci sono anche molti senzatetto (SDF) in Francia, che costituiscono una delle facce più evidenti della povertà nel paese. Secondo la Fondazione Abbé Pierre, ci sono circa 300.000 senzatetto in Francia, molti dei quali dormono per strada o in rifugi di emergenza.

La povertà in Francia ha molte cause complesse e interconnesse. Uno dei fattori principali è la disoccupazione, che è particolarmente elevata tra i giovani e i lavoratori meno qualificati. La discriminazione di genere e la disuguaglianza economica sono altri fattori importanti.

Inoltre, ci sono anche altre cause della povertà in Francia. Ad esempio, la disoccupazione è un fattore significativo che contribuisce alla povertà, soprattutto nelle aree rurali e tra i giovani. Inoltre, l’accesso limitato all’istruzione e alla formazione professionale può limitare le opportunità di lavoro e di guadagno. Le disuguaglianze nel reddito e nella ricchezza, oltre alla mancanza di politiche sociali efficaci per contrastare la povertà, possono anche contribuire a perpetuare la situazione di povertà per molte persone.

Le politiche sociali in Francia includono una serie di programmi di assistenza sociale, tra cui l’alloggio sociale, le prestazioni per la disoccupazione e le prestazioni familiari. Tuttavia, alcune critiche riguardano l’efficacia di queste politiche nel ridurre la povertà, soprattutto in tempi di crisi economica. Ad esempio, durante la pandemia di COVID-19, il governo francese ha introdotto un sostegno finanziario per le persone in difficoltà, ma molte persone sono state escluse da questo aiuto a causa di restrizioni rigide sui criteri di eleggibilità.

Va poi considerato che l’accesso ai servizi pubblici di base come la sanità, l’istruzione e il trasporto pubblico può anche essere limitato per coloro che vivono in povertà. La mancanza di servizi adeguati in alcune aree può anche aumentare la povertà e la disuguaglianza tra le regioni.

In conclusione, la povertà in Francia rimane un problema importante e complesso, con molte cause diverse e sfide da affrontare. La situazione è particolarmente difficile per le donne, i bambini e le persone che vivono in situazioni di estrema povertà, come i senzatetto. Nonostante gli sforzi delle politiche sociali, la povertà continua ad essere un problema serio in Francia e richiede un’azione continua per contrastarla efficacemente.

by Oxfam France

RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ARTICOLI CORRELATI