martedì, Aprile 16, 2024
HomeMondoLe ondate di calore mortale in India accentuano povertà e disuguaglianze

Le ondate di calore mortale in India accentuano povertà e disuguaglianze

Una nuova ricerca mostra che l’India sta progressivamente combattendo la povertà e le disuguaglianze, ma che le ondate di calore estremo potrebbero facilmente invertire tale tendenza. Secondo il rapporto del 2020 sulla povertà globale, l’India ha fatto grandi passi avanti nella riduzione della povertà negli ultimi anni, con il tasso di povertà estrema che è diminuito dal 14,8% nel 2015 al 4,5% nel 2020. Ciò significa che circa 75 milioni di persone sono uscite dalla povertà estrema in India in soli cinque anni.

Tuttavia, la nuova ricerca pubblicata su The Lancet Planetary Health, mostra che le ondate di calore estremo stanno aumentando e rappresentano una minaccia per il progresso dell’India sulla riduzione della povertà e delle disuguaglianze. Secondo il rapporto, il numero di giorni all’anno con temperature estreme superiori a 40°C è più che raddoppiato in molti luoghi dell’India dal 1960 al 2009.

Inoltre, le ondate di calore stanno colpendo in modo sproporzionato le comunità più vulnerabili e meno abbienti, che spesso non hanno accesso a sistemi di raffreddamento adeguati e che sono costrette a lavorare all’aperto per guadagnarsi da vivere. Questi lavoratori sono esposti a rischi significativi per la salute, tra cui il colpo di calore e altre malattie legate al caldo.

Secondo i ricercatori, la combinazione di disuguaglianze socio-economiche e cambiamenti climatici sta minacciando il progresso dell’India verso la riduzione della povertà e delle disuguaglianze. Per contrastare questo fenomeno, è necessario aumentare gli investimenti nella prevenzione e nella gestione delle ondate di calore estremo, soprattutto nelle comunità più vulnerabili.

Ciò potrebbe includere l’accesso a sistemi di raffreddamento adeguati, l’implementazione di misure di sicurezza sul lavoro, nonché politiche di sostegno per i lavoratori e le comunità più colpite.

Le ondate di calore in India rappresentano un fenomeno sempre più diffuso e devastante, che colpisce in particolare le fasce più vulnerabili della popolazione, come anziani e bambini. Secondo i dati, dal 2000 al 2018, ci sono state almeno 27 ondate di calore in India, che hanno causato oltre 7.000 decessi.

Tuttavia, gli esperti ritengono che questi numeri siano in realtà sottostimati, poiché molte vittime non vengono registrate ufficialmente. Inoltre, le ondate di calore hanno un impatto significativo sull’economia, poiché costringono le persone a rimanere a casa, perdere giorni di lavoro e guadagno, con conseguente aumento della povertà. Secondo uno studio del 2017, le ondate di calore estreme potrebbero ridurre del 4% il PIL dell’India entro il 2030.

by vil.sandi

RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ARTICOLI CORRELATI