venerdì, Ottobre 7, 2022
HomeMondoPechino contro le armi Usa a Taiwan: violato il principio della Cina...

Pechino contro le armi Usa a Taiwan: violato il principio della Cina unica

Questa mattina il ministero degli Esteri cinese ha dichiarato che una visita a Taiwan della presidente della Camera degli Stati Uniti Nancy Pelosi minerebbe seriamente la sovranità e l’integrità territoriale della Cina e che gli Stati Uniti avrebbero sopportato le conseguenze della sua risposta.

Il portavoce del ministero degli Esteri cinese Zhao Lijian, che ha parlato a una conferenza stampa, dopo che il Financial Times aveva scritto del piano di Pelosi per visitare Taiwan ad agosto, ha affermato che la Cina adotterà misure forti per salvaguardare la propria sovranità e integrità territoriale.

Il ministero degli Esteri cinese ha poi descritto come “fake news” un articolo di giornale in cui si affermava che la Cina aveva inviato inviti ai leader europei per incontrare il presidente Xi Jinping a novembre a Pechino.

Intanto il colonnello Tan Kefei, portavoce del ministero della Difesa nazionale di Pechino, commentando l’accordo di armi da 108 milioni di dollari proposto dagli Stati Uniti con Taiwan, Tan ha affermato ieri che le transazioni di armi e tecnologia di difesa tra Stati Uniti e Taiwan violano gravemente il principio della Cina unica e i tre comunicati congiunti Cina-USA, in particolare il comunicato del 17 agosto del 1982, in cui gli Stati Uniti si impegnavano a ridurre gradualmente le vendite di armi a Taiwan.

Nelle stesse ore Mark Esper, l’ex segretario alla Difesa degli Stati Uniti sotto l’amministrazione Trump e che ha stretti legami con il complesso militare-industriale degli Stati Uniti, è in visita a Taiwan. Soprannominato “il fedele amico di Taiwan” dal ministero degli esteri locale, Esper a giugno ha puntato l’indice contro la “minaccia cinese” e ha messo in dubbio l’efficacia della “politica della Cina unica” degli Stati Uniti.

Le differenze sulla vendita di armi a Taiwan tra i democratici di Biden e i repubblicani ancora sotto l’influenza di Trump, riguardano la tipologia: armi pesanti durante il regno di Donald e di manutenzione di sistemi con Biden. Lo scopo di Esper viene valutato dalla diplomazia cinese come il tentativo di far poi apporre ai repubblicani nuovi emendamenti sulla vendita di armi a Taiwan al disegno di legge democratico, che deve ancora essere approvato al Senato.

RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ARTICOLI CORRELATI