mercoledì, Maggio 29, 2024
HomeNotizieSilicon Valley, dove la ricchezza di 8 famiglie è maggiore di quella...

Silicon Valley, dove la ricchezza di 8 famiglie è maggiore di quella delle altre 500 mila

Un nuovo studio sulla ricchezza, sul reddito e su altre misure economiche della Silicon Valley mostra grandi disparità in una delle regioni più ricche del paese, con il 10% più ricco delle famiglie che detiene il 66% delle attività d’investimento nella regione.

Nelle contee di Santa Clara e San Mateo, solo otto famiglie detenevano più ricchezza del 50% più povero (quasi mezzo milione di famiglie), secondo il Silicon Valley Index, un rapporto annuale del Silicon Valley Institute for Regional Studies, il braccio di ricerca di Joint Venture Silicon Valley .

“Viviamo in un sistema capitalista basato sui mercati”, ha affermato Russell Hancock, amministratore delegato del think tank con sede a San Jose. “Ci sono delle regole nel gioco; le regole sono giuste. Nella Silicon Valley, abbiamo alcuni dei più grandi vincenti del mondo”.

Hancock ha aggiunto che il rapporto evidenzia la necessità di maggiori investimenti nell’istruzione e di “attrezzare le persone per il successo”.

L’istituto definisce la Silicon Valley come contee di Santa Clara e San Mateo, nonché parti di Santa Cruz e contee meridionali di Alameda. Il think tank include anche San Francisco in alcune delle sue metriche. Il rapporto si è concentrato esclusivamente sui dati delle contee di Santa Clara e San Mateo per le sue analisi della ricchezza.

La disuguaglianza di ricchezza nella Silicon Valley è più pronunciata che negli Stati Uniti in generale, o globalmente, con l’1% più ricco delle famiglie che detiene 48 volte più della ricchezza totale rispetto al 50% più povero, secondo il rapporto. Ciò rispetto a 23 volte a livello nazionale e globale, afferma il rapporto.

Il rapporto stima che la ricchezza complessiva delle famiglie della Silicon Valley sia di quasi 1,1 trilioni di dollari, quando si contano gli individui con un patrimonio netto ultra elevato.

Il rapporto segna la prima volta che il think tank ha pubblicato stime di ricchezza che includono dati su questi individui con un patrimonio netto ultra elevato, che l’istituto ha definito come quelli con un patrimonio netto investibile di 30 o più milioni di dollari.

Tali attività sono quelle che sono detenute in contanti o possono essere facilmente e rapidamente convertite in denaro, inclusi conti correnti, certificati di deposito e conti pensionistici. Il gruppo non ha considerato le case, le automobili o altre partecipazioni finanziarie non liquide.

Le contee di Santa Clara e San Mateo avevano 163 mila famiglie milionarie nel 2022, che il rapporto definisce come famiglie che avevano più di 1 milione di dollari in beni investibili. Ciò si traduce in meno dell’1% della popolazione della regione che detiene circa il 36% della sua ricchezza.

E secondo il rapporto, circa 8.300 famiglie detenevano più di 10 milioni di dollari in beni investibili.

Al contrario, c’erano circa 220 mila famiglie della Silicon Valley con meno di 5 mila dollari di patrimonio totale.

Circa il 23% dei residenti della Silicon Valley viveva al di sotto della soglia di povertà nel 2021, un aumento di 3 punti percentuali rispetto al 2019. Il due percento delle famiglie della Silicon Valley, ovvero circa 22 mila famiglie, non deteneva conti bancari.

Il rapporto ha anche rilevato che mentre la disparità di reddito stava diminuendo in tutto lo stato, in calo dell’1%, così come a livello nazionale, in calo del 3%, la disparità di reddito è aumentata nella Silicon Valley del 5% nel 2021. In generale, il ritmo di crescita della disparità di reddito dalla recessione del 2009 è stato il doppio di quello della nazione.

Le disparità nella Silicon Valley sono iniziate sul serio negli anni ’90, quando l’economia di Internet è decollata per la prima volta, e sono diventate più pronunciate dopo il 2010, in seguito alla Grande Recessione. Secondo il rapporto primi due anni della pandemia hanno esacerbato la disuguaglianza.

RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ARTICOLI CORRELATI