mercoledì, Luglio 17, 2024
HomeCulturaUno sporco segreto: gli omicidi neonazisti della NSU in Germania

Uno sporco segreto: gli omicidi neonazisti della NSU in Germania

Le autorità giudiziarie dell’Assia hanno interrotto le indagini su chi abbia permesso la pubblicazione di file segreti della NSU sulla piattaforma “Chiedi allo Stato” e nel programma “ZDF Magazin Royale” di Jan Böhmermann.

L’autoproclamato “National Socialist Underground” (NSU) era un gruppo terroristico di destra che uccise dieci persone, effettuò attentati e rapine in banca. Il suo nucleo era costituito dai militanti neonazisti. Il suo nucleo fandante era costituito da Uwe Mundlos, Uwe Böhnhardt e Beate Zschäpe

Sebbene nove dei dieci omicidi della NSU siano stati commessi contro persone con un passato migratorio, per molto tempo la polizia non ha sospettato un movente razzista. La NSU venne smascherata solo nel novembre 2011. Nel 2018 Beate Zschäpe è stato condannato all’ergastolo e diversi simpatizzanti della NSU hanno ricevuto pene detentive.

L’inchiesta, relativa alla violazione di segreti di stato, si è conclusa senza risultati, come confermato da una recente richiesta basata sulla legge sulla libertà di informazione effettuata da “Ask the State”.

I file trapelati provenivano dall’Ufficio per la protezione della Costituzione dell’Assia, che aveva esaminato i propri documenti sull’estremismo di destra per individuare eventuali legami con il “nazionalsocialismo clandestino” (NSU).

Il rapporto del 2014 era stato inizialmente classificato per 120 anni, ma successivamente il periodo è stato ridotto a 30 anni. Tuttavia, già da anni i familiari delle vittime della NSU, numerosi politici e oltre 130.000 firmatari di una petizione chiedevano che il rapporto fosse reso pubblico.

Si sosteneva che un’indagine completa sulla NSU, promessa dallo Stato, sarebbe stata possibile solo se l’Ufficio per la tutela della Costituzione avesse reso disponibile il suo rapporto.

La NSU è riuscita a compiere omicidi in tutta la Germania per anni senza essere scoperta. Le vittime dei terroristi di destra erano otto piccoli imprenditori di origine turca, uno di origine greca e una poliziotta. Il gruppo è venuto alla ribalta attraverso un’autoesposizione nel 2011.

Non è ancora chiaro come “Ask the State” e “ZDF Magazin Royale” che li hanno pubblicati abbiano ottenuto i documenti. Poco dopo la pubblicazione dei file della NSU, l’Ufficio per la protezione della Costituzione dell’Assia ha presentato una denuncia penale alla Polizia giudiziaria statale di Wiesbaden, citando la “divulgazione illegale di informazioni riservate”.

Questo atto ha indirettamente confermato l’autenticità dei file pubblicati. In risposta a una richiesta la procura ha annunciato che le indagini erano state interrotte nel giugno 2023, poiché non era stato possibile identificare alcun sospettato.

“Protest against Neo-Nazis in Berlin” by Hossam el-Hamalawy حسام الحملاوي is licensed under CC BY 2.0.
RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ARTICOLI CORRELATI