lunedì, Settembre 26, 2022
HomeMondoInondazioni in Afghanistan, molti morti ed economia in ginocchio

Inondazioni in Afghanistan, molti morti ed economia in ginocchio

Le piogge torrenziali nelle province centrali e meridionali dell’Afghanistan stanno provocando la perdita di molte vite umane e gravi danni economici, mentre i danni delle inondazioni continuano ad aumentare le miserie dei cittadini afgani.

A causa dei forti acquazzoni, martedì scorso almeno 6 persone sono morte in numerose regioni del distretto di Maruf nella provincia di Kandahar, secondo Khaama Press.

Le catastrofiche inondazioni hanno causato la morte di 3 persone nei distretti di Jaghori, Qarabagh e Andar a Ghazni.

Secondo fonti locali, diversi acri di campi agricoli sono stati trasformati in acquitrini e sono stati devastati per le inondazioni nel villaggio di Angoori, nel distretto di Jaghori.

La provincia di Ghazni sta subendo negli ultimi tre giorni gravi inondazioni che hanno ucciso almeno cinque persone e provocato numerosi feriti.

Le forti piogge e le inondazioni improvvise hanno colpito negli ultimi giorni un gran numero di villaggi e comuni nelle aree centrali e orientali del Paese.

I residenti locali lamentano la distruzione di centinaia di strutture residenziali, di migliaia di acri di campi coltivati e decine di giardini.

Circa due settimane fa, più di 40 persone, tra cui molte donne e bambini, sono rimaste uccise e molte altre sono rimaste ferite per le inondazioni che hanno colpito un villaggio nella provincia orientale del Nuristan.

Nelle province di Panjshir e Takhar in Afghanistan il flusso violento e improvviso di acqua ha danneggiato irrimediabilmente le case e i campi agricoli. Le forti piogge hanno distrutto 2.900 abitazioni. Gli abitanti sono rimasti senza mezzi di sussistenza.

Colpite le infrastrutture civili come strade e ponti in tutto il Paese. Sono in corso molteplici operazioni di soccorso.

Secondo Khaama Press nell’ultimo mese circa 400 persone hanno perso la vita a causa delle piogge monsoniche e delle inondazioni nel Paese.

RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ARTICOLI CORRELATI