mercoledì, Aprile 17, 2024
HomeNotizieUsa, Richard Glossip sarà giustiziato entro un mese nonostante le prove della...

Usa, Richard Glossip sarà giustiziato entro un mese nonostante le prove della sua innocenza

Richard Glossip, un uomo che ha passato più di due decenni nel braccio della morte, ha nuovamente evitato l’esecuzione grazie a un atto di clemenza da parte del governatore dell’Oklahoma. Ma la decisione è arrivata solo dopo che un membro della commissione per la libertà condizionale dello stato ha presentato un caso convincente in suo favore, accusando il sistema giudiziario di aver condannato un uomo innocente.

Il caso di Glossip è stato portato all’attenzione nazionale nel 2015, quando la sua esecuzione fu posticipata grazie all’intervento di attivisti e celebrità. Glossip è stato condannato per l’omicidio di un proprietario di un motel, ma non c’è mai stata una prova fisica che lo implicasse direttamente. Invece, la sua condanna si basava su una testimonianza di seconda mano di un tossicodipendente che lo accusava di aver ordinato l’omicidio. Glossip ha sempre sostenuto la sua innocenza.

Ma la vicenda è diventata ancora più controversa dopo che un membro della commissione per la libertà condizionale dell’Oklahoma ha presentato un dossier che accusava la polizia di aver ignorato le prove che indicavano l’innocenza di Glossip, e di aver manipolato le testimonianze dei testimoni chiave. Inoltre, il dossier affermava che il sistema giudiziario aveva condannato Glossip in parte perché era un uomo povero, e che gli era stato negato un avvocato competente.

Il dossier ha portato il governatore dell’Oklahoma a concedere a Glossip una grazia temporanea, posticipando l’esecuzione prevista per il 28 aprile. Tuttavia, la situazione è ancora incerta, dato che il governatore ha la facoltà di revocare la grazia in qualsiasi momento.

Il caso di Richard Glossip rappresenta solo uno dei tanti casi in cui il sistema giudiziario degli Stati Uniti ha condannato a morte degli uomini innocenti, spesso sulla base di prove poco convincenti e di testimoni dubbi. Secondo The Intercept, questo caso dimostra l’importanza di avere un sistema giudiziario equo e giusto, e di proteggere i diritti delle persone più vulnerabili.

by Patrick Feller

RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ARTICOLI CORRELATI